Download PDF by Walter Tocci: La scuola, le api e le formiche. Come salvare l’educazione

By Walter Tocci

«In natura ci sono due comunità operose: le formiche che curano l. a. vita in comune e le api che scrutano nuovi paesaggi. Ecco una sorta di manuale according to i riformatori dell’istituzione scolastica: formicai accoglienti in line with le domande dei giovani, in keeping with i migranti, in step with gli adulti che tornano a studiare. E favi sapienti, alimentati dalla curiosità in keeping with il nuovo mondo e dalla creatività della didattica. Sono questi i mondi vitali che salvano l’educazione dalle ossessioni normative. Così sono maturate le buone opere e i giorni migliori della scuola italiana. consistent with editto è venuto ben poco».

La «Buona scuola» è una riforma mancata, ma una riforma mancata non è affatto innocua. Essa delude in line with l. a. scarsità di proposte davvero cutting edge e va advert alimentare l. a. sfiducia consistent with gli insuccessi di tutte le leggi approvate nell’ultimo ventennio. Ha il difetto di complicare los angeles vita delle scuole senza risolverne i problemi strutturali: los angeles diseguaglianza nell’accesso e nell’esito dell’istruzione, soprattutto nel Mezzogiorno; los angeles struttura dei cicli vecchia e ridondante, che costringe i giovani a rimanere a scuola un anno in più, perdendo nelle superiori i buoni risultati raggiunti dalle elementari; los angeles regressione degli apprendimenti negli adulti che colloca l’Italia agli ultimi posti, altro che «superpotenza» culturale. Ci si poteva attendere una risposta coraggiosa a tali questioni da una classe politica giovane che ha mostrato una volontà di cambiamento. Invece, si è scelto di procedere lungo l. a. strada già tracciata dai governi precedenti. All’enfasi comunicativa sulle riforme epocali sono seguite sempre alluvioni normative che hanno ostacolato le migliori esperienze didattiche. Nei venti anni di tentativi si sono sedimentati luoghi comuni e vincoli ideologici che hanno frenato fino a oggi una vera azione riformatrice. Se ne discute in queste pagine suggerendo una through d’uscita difficile e ancora incerta, ma alla ricerca di un diverso discorso di riforma, che coinvolga le energie e le intelligenze migliori di cui il nostro sistema dell’istruzione dispone. una spinta creativa che ha sempre portato frutti, mentre los angeles decisione tranciante dall’alto ha finora portato ben poco. l. a. domanda di fondo è come mettere in grado il sistema educativo di assolvere nell’Italia di oggi ai compiti repubblicani: rimuovere le diseguaglianze, rielaborare los angeles didattica di fronte alle sfide del nuovo mondo, accordare il pace della scuola e il pace della vita, ripensare los angeles scuola come istituzione.

Show description

La specie artificiale. Saggio di bioetica evolutiva - download pdf or read online

By Riccardo Campa

ISBN-10: 8888943161

ISBN-13: 9788888943164

Un testo che mette los angeles parola high-quality a tutti i luoghi comuni legati sul tema
"La specie artificiale" è un libro che affronta i consueti temi della bioetica, ma da una prospettiva radicalmente diversa. Lo scopo principale della ricerca non è, infatti, argomentare "pro" o "contro" questa o quella pratica biomedica, come già fanno molti libri in circolazione, ma cercare di capire come gli sviluppi della biomedicina da un lato e le dottrine bioetiche dall'altro stanno modificando e modificheranno ancor di più in futuro l. a. specie umana. Ci si chiede spesso se una pratica biomedica sia benefica o malefica nell'immediato, ma ci si domanda assai più raramente che impatto essa abbia sull'evoluzione. Ancora meno ci si chiede che impatto abbiano sull'evoluzione le dottrine bioetiche. Assumendo un punto di vista evolutivo, los angeles classica contrapposizione di campo tra "laici" e "cattolici" appare in una luce diversa. Una volta che le tecniche sono country forgiate, non importa se si è favorevoli o contrari: qualunqe scelta determinerà l'evoluzione della nostra specie che, in questo preciso senso, è "artificiale in line with natura". Quello che davvero importa è dunque capire da dove veniamo, dove stiamo andando e soprattutto dove vogliamo andare.
L'AUTORE: Riccardo Campa è un sociologo e filosofo italiano che vive e lavora a Cracovia. È conosciuto soprattutto in line with i suoi studi nel campo dell'etica della scienza e del transumanesimo e, precisamente, consistent with l. a. sua difesa dell'idea di evoluzione autodiretta. Svolge ricerche sia nella veste di Professore associato di Sociologia della scienza e della tecnica all'Università Jagellonica di Cracovia, sia nella veste di Presidente dell'Associazione Italiana Transumanisti, della quale è fondatore.

Show description